P.T.T. (Ufficio della Posta) Dakar.

1952,Adesso sono funzionario degli télécommunicazione (P.T.T.),ho iniziato al Ufficio di Dakar,me occupavo del ricevimento e il tramandamento dei telegramma private e dei mandati telegrafici,devevo contare le parole e tassarle,io trovavo questo lavoro,fastidioso,ma la Direzione me respondeva che devevo conoscere tutti le sistema dei trasmissione,avevo anche le collegamenti in téléscrivente con il sevizio Météo del Aeroporto........La mia felicità stata  completa  quando fui destinato alla stazione costiéra installata al quito piano del ufficio ;andavo matto per questa  funzione,le gigante nave Italiani : Giulio-Cesare,Augustus,Conte Grande,Conte Biancamano ,etc.....dei cargo,bananieri,pinardieri e petrolieri,le grande nave Francese : Djenné,Koutoubia,Mangin,Lyautey,Leclerc,Provence,Bretagne tutti queste cambiavano con Dakar messaggi private e commerciale,di più,la stazione assicurava la sicurezza di tutti le nave era lostessa che le deviatore del cielo (torre di controllo).

     Quando il batiscafo del Professoàre Picard aveva fatto un'immersione profonda al largo di Dakar,avevo ascoltato le sue trasmissione radio,emetteva in C.W. con un sistema automatico il suo call : FNRS .5. fino alla sua immersione totale......Il Senegal avendo ottenuto la sua independenza,il statuto non me conveneva piu perche fusse statto molto difficile essere comandato da individue che avevo formati......e cosi sono tornato in Francia.


 

Tomaso.