Les-Rouges-Terres-Radio.  (Stazione Emettrice di Cherbourg)

 

No ! Io non ero contente ! Niente affato ! ho dovuto bassare la cresta,non sono stato trasferito a le sommersibile,la Prefettura Maritima aveva messo il grappino su me mpe hanno tenuto dei longue mesi alla& stazione emettrice di Rouges-Terres (Terra-Rossa) indove il lavoro consistava  di regolare,mantenere e riparare il materiale radioeletrico,la stazione essendo dotata de 6 emettore O.C.,due O.M. e  due O.L. per i sommersibili in immersione,le antenne di queste emettore erano sostenute  da piloni  di 80 e 120 metri di altezza pittorati di rosso e di bianco ,colore regolamentare per la buona visibilitÓ deei aeri ,su lora cima queste piloni  erano attrazzati  di un sistema di segnalisazione elettrico per la sicurezza notturno ,per accedere a il culmine ci voleva arrampicarsi a una scala molto stretta interna a il pilone chi conduceva a una piattaforma di 1m50 x 3m,ogni tanto ce voleva cambiare le lampadine,solo 6 marina´ su 1O non erano sogetti al vertigine ,io ero delli 6 e mi rallegravo de salire a 12O m,la sensazione era eccezionale,il pilone si muove rispetto alla sua base,era un delizio per la vista,ma coÓme he bello essere solo in alto : La pace e la libertÓ.

Vicino della stazione c'era una fattoria indove andavemo comprare,late,burro,formaggio,birra,sidro e vino;una mattina intrando nella fattoria,sento il fattore ruggire,aveva il viso rosso e urlava : "Non sono cosi possibile !  queste non sono figlie ,ma due somari gemelle !"il fratello e la sorella venevano de incassare una sacra szculacciata,ho capito subito perche aveveno le guanci colorati e le natici gonfie,le ragazzi doveveno maledire il destino che ha fatto,proprio la veglia che loro genitore ebbe incontrato el istitutore degli due figlie e questo li non li ha cantato la "Ninnannana" ma ha osato dirli che le sue due pollone non erano dotate per lo studio :I Francese ,zero,come in ortografia,in calcolo una catastrofa in gÚografia sappiano solo indova he collocata la sua fattoria dunque la fortuna per il esame della quinta elementare he nulla,tutto questo spiega la accogliencia matinale che aveveno recevuto le due poverine,non potevano dire che mancava di fervore.Incontro a questa trista vista ,vedendo questo povero uomo avvilito,disperato ,io facio la proposta dee mandare tutte le sere dopo la scuola le sui due scaldabanchi a la stazione chi era vicino .Avevo facia di mÚ due campe incolto e per uscire da questo stato devevo daprima dissodare po´ piantare le arbole,dalli sostegno,innerstali ,darli apporto di ingrasso e letame e tutto questo prestissimo,con la speranza di raccogliere i frutti;io volevo farmi onore io stesso;piano,piano le due ucceli prendevano piena fiducia con il loro occasionnale insegnante,li contavo cosi emanante della mia fantasia li facevi distinguere,pianti ,fiori,insetti dei quale descrivevo le costumi ,orma´ il legaccio tra di no´ era forte,ma, si per sventura questi due birichini aveveno un allentamento in loro lavoro li tenevo il brancio ,parlandole solo per enunciarli un problema o pure dettarli un brano  .La perseveranza mutua ha fato  meraviglia ,se la semina he stata buona la raccolta ancora megliore.

Il giorno del esame giunge e le due ex ciuchi non solamente sono stati  promossi ma di pi¨ con la menzione "bene",ma lo padre,la madre e il maestro hanno rischiato di sventrarsi.Dipo´ questo doppio successo avevo birra, sidro e vino senza toccare la mia borsa. Hi hi.

A presto in cw Antonello. Saluti Rita.

Tomaso.